Invio dei dati di spesa sanitaria al sistema TS

Invio dei dati di spesa sanitaria al sistema TS


Come disposto da un provvedimento generale della Ragioneria dello Staro del Mef (pubblicato in Gazzetta ufficiale il 3 gennaio 2023), anche per il 2023 l’invio dei dati di spesa sanitaria al Sistema TS avrà scadenza semestrale.

L’invio a cadenza mensile, che doveva entrare in vigore il 1° gennaio 2023, è stato rinviato all’anno 2024.

I termini pertanto sono i seguenti:

- entro il 30 settembre 2023, per le spese sostenute nel primo semestre dell’anno 2023;

- entro il 31 gennaio 2024, per le spese sostenute nel secondo semestre dell’anno 2023;

- entro la fine del mese successivo alla data del documento fiscale, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2024 (salvo nuova proroga).

La proroga si riferisce alle spese dell’anno 2023 e riguarda tutti i soggetti obbligati alla trasmissione delle spese sanitarie.

Rimane ferma la regola per cui la scadenza dell’adempimento è legata alla data del pagamento e non alla data del documento fiscale.

Pertanto andranno trasmesse entro il 30 settembre 2023 tutte le spese pagate entro il giugno 2023.

Quelle pagate da luglio in poi, anche se il documento fosse emesso precedentemente, dovrebbero essere trasmesse entro il 31 gennaio 2024, scadenza prevista per l’invio dei dati relativi al secondo semestre 2023.

Salvo sorprese dell’ultimo minuto, per l’invio delle spese del secondo semestre 2022 resta fermo il termine del 31 gennaio 2023.

Dovranno essere inviati anche i documenti per i quali il cliente/paziente ha espresso l’opposizione all’invio: in tale caso non dovrà essere trasmesso il codice fiscale del destinatario della prestazione e dovrà essere evidenziato con un flag che si tratta di un documento con opposizione

lunedì 9 gennaio 2023


Con la presente si avvisa che nella settimana dal 22/04 al 26/04 verranno effettuate attività di manutenzione sui sistemi di posta elettronica dell'Ordine al fine di migliorare il servizio. Ci scusiamo in anticipo per l'eventuale disagio. Grazie.