Contributo a fondo perduto - DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41

Contributo a fondo perduto - DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41


Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19.

Il Decreto Sostegni pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22.3.2021 come  DL 41/2021  prevede alcune misure destinate ai professionisti iscritti alle Casse previdenziali ordinistiche. 

I liberi professionisti vengono inseriti tra i beneficiari dei contributi a fondo perduto. La regola generale prevede che il contributo giunga a chi può dimostrare perdite di fatturato superiori al 30%, l'importo è parametrato anche al volume d’affari,  non sarà in ogni caso inferiore a 1000 euro per le persone fisiche e ai 2000 euro per altri soggetti.

L’Agenzia delle Entrate fornisce il modulo e spiega le modalità di erogazione delle risorse: a scelta con bonifico diretto sul conto corrente o sotto forma di credito d'imposta. I liberi professionisti possono richiedere il contributo da martedì 30 marzo p.v. fino al 28 maggio, ma è bene affrettarsi poiché il contributo verrà erogato sino ad esaurimento del plafond di 11miliardi.

In allegato le istruzioni e il modulo di Istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto Decreto Sostegni.

giovedì 25 marzo 2021

Visualizza l'allegato