AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN MEDICINA VETERINARIA E ‘SISTEMA SPC’

AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN MEDICINA VETERINARIA E ‘SISTEMA SPC’

A pochi giorni dall’entrata in vigore del “Regolamento per la valutazione dell’aggiornamento professionale in medicina veterinaria” la Federazione fornisce chiarimenti e aggiorna FAQ


Meno di una settimana è trascorsa dal 21 febbraio 2020, data di entrata in vigore del “Regolamento per la valutazione dell’aggiornamento professionale in medicina veterinaria”, ma ancora tante sono le richieste di chiarimenti che stanno raggiungendo la Federazione. Per quanto sia ormai chiaro che il ‘Sistema SPC’ ha l’obiettivo di riconoscere ai medici veterinari tutta l’attività di aggiornamento, accrescimento ed approfondimento delle conoscenze e delle competenze professionali da loro sviluppata ma che non risultasse già valorizzata nel sistema ECM, da Via del Tritone arriva la precisazione che non è prevista una operatività di accreditamento degli appuntamenti/eventi formativi, bensì la valorizzazione dell’aggiornamento così realizzatosi.

Agli ‘erogatori di formazione’ di cui al ‘Regolamento’ sarà richiesto di riversare sul portale della Federazione (attualmente la sezione è in fase di costruzione) tutte le notizie che il sistema richiederà sull’evento da loro organizzato. La FNOVI anticipa fin d’ora che, tra le informazioni richieste al soggetto ‘erogatore di formazione’, ci sarà quella di fornire un file in formato MS Excel recante i codici fiscali dei partecipanti: il sistema provvederà infatti in automatico ad associare l’evento (ed il conseguente computo delle ore/crediti) ai codici fiscali che troveranno corrispondenza nell’Albo Unico dei Medici Veterinari.

La sezione del portale consentirà anche ai singoli medici veterinari di inserire gli eventi formativi ai quali avranno partecipato, gli sarà inoltre consentito di consultare le informazioni che derivassero dall’inserimento degli eventi eseguito direttamente dagli ‘erogatori di formazione’.

Sempre in risposta ai quesiti ricevuti la Federazione chiarisce che non sono gli ‘erogatori di formazione’ a rilasciare ‘crediti SPC’: è la Federazione che valorizza la formazione alla quale l’iscritto avrà partecipato (nella misura di 1ora/1credito).

La Federazione informa inoltre che sul proprio portale, nella sezione dedicata alle FAQ,  è stato pubblicato uno “SPECIALE FAQ: Regolamento per la valutazione dell’aggiornamento professionale in medicina veterinaria - ‘Sistema SPC'” che sarà costantemente aggiornato.

Molte delle FAQ al momento inserite sono state affrontate nel corso di un ‘question time’ (del quale sarà possibile seguirne la registrazione) al quale hanno partecipato il Presidente Gaetano Penocchio e la Vicepresidente Carla Benasconi.

lunedì 2 marzo 2020


chiusura ufficio

venerdì 25 Novembre l'ufficio resterà chiuso