Acconto IRPEF 2023

Acconto IRPEF 2023


Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 244 del 18/10/2023 del D.L 145 è entrata in vigore la facoltà di prorogare o rateizzare i versamenti del II acconto 2023 (scadenza originaria 30/11/2023).

Tale facoltà è riservata solo alle persone fisiche titolari di partita IVA che nel periodo d’imposta 2022 abbiano conseguito ricavi o compensi di ammontare inferiore a Euro 170.000.

Il contribuente potrà dunque decidere se:

  • versare in un’unica soluzione entro la scadenza originaria del 30 novembre 2023;
  • versare in un’unica soluzione entro il 16 gennaio 2024 senza applicazione di interessi;
  • rateizzare fino ad un massimo di 5 rate mensile a decorrere dal mese di gennaio e aventi scadenza il giorno 16 di ciascun mese con applicazione di interessi legali a partire dalla II rata; (16 gennaio – 16 febbraio con interessi – 16 marzo con interessi - 16 aprile con interessi – 16 maggio con interessi).

Restano esclusi dalla proroga i versamenti dei contributi previdenziali INPS che dovranno essere versati improrogabilmente entro il 30/11/2023.

venerdì 10 novembre 2023


Con la presente si avvisa che nella settimana dal 22/04 al 26/04 verranno effettuate attività di manutenzione sui sistemi di posta elettronica dell'Ordine al fine di migliorare il servizio. Ci scusiamo in anticipo per l'eventuale disagio. Grazie.