I nostri Tweets

´╗┐

Avvelenamenti e intossicazioni

PROTOCOLLO in Uscita, N.3478, data: 13/01/2017

Ai Veterinari Libero Professionisti.
E p.c. Spett.le Ordine dei Medici Veterinari di Milano
I.Z.S. Sezione di Milano
Università degli studi di Milano  - Unimi Medicina Veterinaria

In data 13.06.2016 è stata riproposta l’ordinanza in oggetto (scaricabile al seguente link http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto?id=55445&completo=true) che scadrà il 16-07-2017.

Rispetto alle precedenti ordinanze si sottolinea che ora il proprietario dell’animale, in caso di sospetto avvelenamento, è tenuto a rivolgersi ad un medico veterinario che emetta la diagnosi; il veterinario è quindi tenuto a darne immediata comunicazione al Sindaco e al Dipartimento Veterinario della Azienda Territoriale Sanitaria competente sul luogo di rinvenimento dell’esca e all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale territorialmente competente, inviando i moduli allegato 1 e all’allegato 2 (A e B), all’ordinanza.
In caso di decesso, le spoglie ed ogni altro campione utile devono essere inviati all’Istituto Zooprofilattico per tramite del Servizio Veterinario dell’ATS o direttamente, previa autorizzazione della competente ATS.
Si allegano in merito una copia delle note informative destinate all’utenza e messe a disposizione sul sito di questa ATS.
Certi della consueta fattiva collaborazione si resta a disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento e si porgono cordiali saluti.

F.to Il Direttore della S.C. Igiene Allevamenti e Produzioni Zootecniche
G. P. Pirola

Allegati

Amministrazione Trasparente